Twimp.
Macchina per taglio e saldatura.

Twimp è una macchina tecnologicamente all’avanguardia per il taglio e la saldatura con sistema laser 3D automatizzato. Nata dall’output della seconda fase di un progetto H2020 cofinanziato, racchiude tutta l’esperienza e la sperimentazione di Elettrosystem. Il meccanismo molto preciso è sviluppato tenendo in considerazione l’efficienza della forza di produzione, della riduzione dei passi produttivi e i loro costi. I trattamenti di Twimp sono infatti la soluzione per abbinare la qualità con la praticità.

La tecnologia di saldatura si basa su un processo senza materiale di apporto, che lavora perfettamente con qualsiasi tipo di metallo indipendentemente dalla forma o dalla lega, dallo spessore o dal giunto meccanico. L’impianto di taglio è equipaggiato da un robot antropomorfico precisissimo. Inoltre, Twimp può eseguire trattamenti di copertura su qualsiasi superficie lavorata.

Saldatura Laser

Non solo taglio laser, ma anche saldatura laser di metalli sia comuni (come ferro o acciai dolci) sia metalli il cui processo di saldatura senza materiale di asporto è delicato (ad esempio leghe di alluminio, di magnesio, di acciai autentici), o ancora la saldatura di metalli dissimili con temperature di fusione diverse.

Tempra Laser

La tempra localizzata, seppur di nicchia, ha grandissime possibilità di penetrazione nelle lavorazioni industriali alla ricerca di economicità e rapidità manifatturiera. Il grande vantaggio di poter indurire una circoscritta area di un semi-finito in modo localizzato, evitando quindi il trattamento del semilavorato completo dopo una lavorazione di precisione, è un punto di forza di eccezionale rilevanza. Si abbattono così i costi di tempo ed energia del processo di tempra laser, e soprattutto si evitano quelle lavorazioni supplementari prive di valore aggiunto ma necessarie per ovviare alle deformazioni dovute alla tempra tradizionale.

Sistema Laser

Configurando Twimp con un sistema laser opportuno, è possibile rivestire con precisione (interamente o parzialmente) la superficie di determinate aree, oppure apportare materiale per costruire nuove parti del pezzo in questione.

Versione Robotizzata

Twimp, nella versione robotizzata, è in grado di seguire profili complessi con geometrie articolate. Non è una macchina adatta alla lavorazione di fogli di lamiera e neppure di sviluppi tubolari di grandi dimensioni; è invece la soluzione per la lavorazione laser di manufatti, anche di dimensioni generose, con superfici geometricamente complesse. Ecco perché, per ogni necessità specifica, la zona di carico e scarico di Twimp può essere sartorialmente sviluppata. Ad ogni applicazione la sua soluzione: dalle tavole rotanti, provviste di connessioni liberamente programmabili dall'operatore (quali aria compressa, segnali analogico-digitali, alimentazione elettrica o gas tecnici di processo, su cui è possibile montare di volta in volta le attrezzature necessarie) ai supporti basculanti, dai mandrini agli assi lineari, tutto è personalizzabile. Ognuno dei sistemi può essere interpolato durante l'intero processo con i sei assi del robot, garantendo la massima accessibilità ad ogni superficie o angolo del pezzo in lavorazione.

Esempi pratici
di applicazioni
laser Twimp
sono:

Automotive

Puntoni in acciaio twip, supporti ammortizzatore di dimensioni non trascurabili in ferro, carcassa in alluminio di caricabatterie di auto elettriche

Elettronica

Involucri in magnesio, dissipatori di calore in alluminio.

Pompe Acqua

Saldatura di corpi giranti, diffusori e sotto assiemi di pompe in acciaio inox

Compressori frigoriferi

Foratura dinamica di calotte compressori frigoriferi per il posizionamento con grande adattabilità a modelli differenti da processare.